FURTI IN CASA: I PUNTI DEBOLI DELLE NOSTRE CASE, SONO LE FINESTRE.

martedì 19 febbraio 2019

Sentirsi sicuri, protetti, rilassati, circondati dai nostri affetti più cari… questo è per ciascuno di noi la nostra casa, uno spazio di intimità, il bisogno di protezione.


Quante news però ci raggiungono raccontandoci storie di furti nelle abitazioni, a volte anche solo palando con nostri conoscenti o amici … Il furto in casa, con l'inasprirsi della crisi economica è diventato un fenomeno sempre più diffuso.


SICUREZZA


Ci siamo già soffermati precedentemente indicando qualche consiglio su come prevenire i furti negli appartamenti con questo articolo: 


furto in appartamento: qualche consiglio su come prevenirli.


Continuiamo la nostra indagine per suggerirvi alcuni accorgimenti pratici e utili consigli.


Partiamo da una considerazione:


la maggior parte dei ladri entra in un appartamento dalla finestra e solo il 12% dei furti avvengono attraverso la rottura del vetro con conseguente rotazione della maniglia, le statistiche ci dicono ancora che il punto debole delle finestre sono anta e telaio.


Per questo fra le semplici regole che il sito www.carabinieri.it suggerisce c’è “Se abitate in un piano basso o in una casa indipendente, mettete delle grate alle finestre oppure dei vetri antisfondamento”.


Per un'adeguata protezione della nostra abitazione è importante assicurarsi finestre a prova di effrazione, dotandovi anche d'inferriate di sicurezza.

La loro installazione non richiede di intraprendere nuove opere murarie o modifiche alle strutture già esistenti; esse garantiscono l’impenetrabilità di ogni finestra e portafinestra, grazie all'utilizzo di sistemi di apertura innovativi.


Sono prodotti semplici da utilizzare grazie anche a sistemi di aperture con snodi o con cerniere a scomparsa. La ricca gamma di soluzione a disposizione permette di individuare un design elegante adatto allo stile della tua casa.


Oltre a garantire protezione contro i malintenzionati sono disponibili linee di prodotti esteticamente molto belli.


Per scardinare con un cacciavite l’anta di una finestra non adeguatamente protetta bastano 10 secondi. Le statistiche della polizia rivelano che il più delle volte i ladri desistono se non riescono ad introdursi nell’edificio entro cinque minuti.

Infissi provvisti di moderne dotazioni antieffrazione impediscono il 90% dei tentativi di scasso.


I serramenti di tutti i produttori di serie offrono un elevato standard di sicurezza. Oltre a ferramenta di sicurezza e robusti scontri di chiusura l’azienda altoatesina Finstral propone una serie di soluzioni aggiuntive per offrire una protezione antieffrazione ancora maggiore.


Tutte le finestre di nuova generazione dovrebbero disporre di moderne dotazioni di sicurezza, tra cui nottolini a fungo e solidi punti di chiusura.

Grazie a questi componenti infatti è possibile impedire efficacemente lo scardinamento dell’anta: il nottolino a fungo rimane ben ancorato allo scontro di chiusura – serrando con efficacia la finestra.


A seconda del sistema il nostro standard prevede da due a quattro punti di chiusura di sicurezza oppure scontri disposti lungo tutto il perimetro. Ma anche la progettazione stessa delle finestre Finstral contribuisce ad incrementarne la sicurezza. Tutti i profili sono provvisti di una guarnizione mediana che rende più difficoltoso l’accesso alla ferramenta in caso di tentativi di intrusione. 


Il vetro inoltre è sempre saldamente incollato al profilo dell’anta anziché essere soltanto spessorato. In questo modo il serramento è molto più stabile ed offre una maggiore resistenza antieffrazione.


Numerose dotazioni aggiuntive


Per tutte le finestre situate ai piani più bassi degli edifici o per porte-finestre che si affacciano su un giardino Finstral offre un’ampia gamma di dotazioni antieffrazione aggiuntive: 


1_ Le maniglie con serratura a chiave bloccano l’intero meccanismo di chiusura ed impediscono la movimentazione degli scontri. 


2_La placca di sicurezza in acciaio temprato fa sì che il quadro maniglia non possa essere perforato dall’esterno con un trapano. 


3_ Per avere sempre sotto controllo lo stato di apertura delle proprie finestre è possibile integrare nel serramento dei sensori magnetici e collegarli ad un impianto d’allarme. 


E se qualcuno tentasse di sfondare il vetro? 


Finstral produce direttamente speciali vetri stratificati di sicurezza che garantiscono sempre un’efficace protezione. Multiprotect è un vetro costituito da due lastre, incollate tra loro mediante una pellicola resistente allo strappo. In caso di tentativi di sfondamento la pellicola lega i frammenti di vetro impedendo la rottura completa della lastra.


Legno Service & Art è rivenditore Finstral. 


Potrete approfondire quanto qui sinteticamente esposto visitando il nostro Show Room.


Vi aspettiamo!

Icona FacebookCondividi su Facebook

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Utilizziamo anche cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le preferenze manifestate nel corso della navigazione. Cliccando su "Accetto", presti il consenso all’uso dei cookie. Consulta la nostra cookie policy

Preferenze

Preferenze cookie


Necessari per il corretto funzionamento del sito web. In assenza di tali cookie, il sito potrebbe non funzionare correttamente. Utilizzati per raccogliere informazioni in forma anonima e/o aggregata sull’attività degli utenti nel nostro sito. Utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari mirati, in linea con le preferenze manifestate. Annulla